Spazio di coworking

startup innovative
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

Agevolazioni e vantaggi delle startup innovative nel 2021. 

Se sotto all’ombrellone ti è venuta una idea geniale per trasformare la tua realtà in una startup innovativa allora devi assolutamente leggere questo articolo in cui scoprirai tutti i vantaggi fiscali e le agevolazioni per gli imprenditori che danno vita ad una startup innovativa. 

Quali sono i vantaggi al momento della costituzione della startup?

Se intendi costituire o trasformare la tua società in una startup innovativa è giusto che tu sappia che esistono diversi vantaggi e benefici per procedere sia in fase di costituzione sia nei momenti successivi.

La maggior parte delle volte, quando si procede ad un’apertura di una nuova attività, si è spesso soggetti ad una impegnativa burocrazia e ad una pesante tassazione.

Questo non accade alle startup: si ha, infatti, la possibilità di avere delle agevolazioni riguardanti l’esenzione dell’imposta di bollo e segreteria per quanto riguarda l’iscrizione al Registro delle Imprese.

Dobbiamo precisare però che questo tipo di esenzione può avere una durata massima di cinque anni, in quanto un’attività può essere considerata come una startup innovativa solo per questo lasso temporale. Il risparmio, in ogni caso, sarà superiore ai 200 euro annui.

Quali sono le agevolazioni di cui si può usufruire successivamente?

I vantaggi principali derivanti da un startup innovativa sono ancora più evidenti nella fase successiva alla costituzione.

1. Agevolazioni fiscali per chi investe in startup innovative
Alle startup innovative  è riconosciuta una detrazione sull’IRPEF che raggiunge il 50% della somma investita per un valore massimo di 100.000 di euro. Oltre questa soglia di investimento è prevista una detrazione del 30% fino ad un importo massimo di 1.000.000 di euro. Se invece è una società (persona giuridica) ad investire in una startup innovativa, anche questa gode di una deduzione dall’imponibile IRES del 30% per un importo di investimento massimo pari a 1.800.000 di euro.

2. Incentivi alle assunzioni
Un altro vantaggio da sottolineare è il fatto che i datori di lavoro hanno a disposizione degli incentivi per assumere del personale che abbia un contratto di lavoro che vada dai 6 ai 36 mesi.

3. Finanziamento pubblico agevolato e crowdfunding

Inoltre, oltre ad avere numerose opportunità per ricevere un finanziamento pubblico fino all’80% della spesa necessaria per realizzare il progetto, l’azienda può anche beneficiare degli incentivi derivanti dal crowdfunding. Si tratta di dare la possibilità al pubblico di offrire quote di partecipazione in startup innovative costituite in forma di SRL, consentendo di facilitare l’accesso al capitale.

4. Accesso diretto al Fondo di Garanzia

La costituzione di una startup innovativa facilita l’accesso al credito fornendo una garanzia sui prestiti bancari. La garanzia copre il prestito fino ad un valore dell’80% di questo.

Questi sono solo alcuni dei benefici di cui si può usufruire. Se ti va, vieni a conoscerci a Spazio Daruma per parlarne davanti ad un buon caffè!

 

Fai del tuo lavoro il momento migliore della tua giornata.

Tutto lo spazio che vuoi, quando vuoi! Chiamaci

0881.373062