Spazio di coworking

3

Comunicazione Online: quali strumenti digitali utilizzi per il tuo brand?

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

Comunicazione Online: quali strumenti utilizzare per far conoscere il tuo brand ?

Oggigiorno, sono 4,66 miliardi le persone che accedono ad internet, un valore pari al 65,6% della popolazione mondiale.

Non solo: in media, un utente passa circa 6 ore al giorno sul web, ecco perché questo canale è sempre più centrale nelle strategie comunicative, informative e di marketing.

I protagonisti della comunicazione web ‘navigano’ sui canali digitali come sito web, social network, e-mail e via dicendo.

A livello sociale e di business la comunicazione digitale ha portato grande innovazione con una serie di vantaggi:

  • Condivisione e produzione di contenuti.
  •  Velocità di diffusione.
  • Coinvolgimento.
  •  Consapevolezza del mondo.
  •  Costi ridotti.

Il content marketing , per esempio, continuerà a servire alle aziende per entrare in relazione con i propri (potenziali) clienti, ma, come proseguono da Think With Google, sempre più importante sarà riuscire a creare messaggi e contenuti – e lo stesso vale, più in generale, per ogni esperienza di brand – «pertinenti per le persone, che rispecchino le loro esigenze», il tutto in un mondo in cui le identità delle ultime si fanno sempre più intersezionali e indefinibili sulla base di poche caratteristiche standard.

A livello strettamente contenutistico i video saranno la «pietra angolare», così la definisce Forbes, di qualsiasi strategia digital.

Quali social sono usati nel marketing ?

  1. Facebook
  2. Instagram
  3. LinkedIn
  4. Pinterest
  5. Youtube
  6. Tiktok

A seconda dell’obiettivo del tuo brand, puoi scegliere quali canali social utilizzare per diffondere al meglio i valori che il tuo brand vuole veicolare.

Non commettere infatti l’errore di esser presente su tutte le piattaforme digitali alla stessa maniera. Ogni social infatti ha il proprio linguaggio e il proprio format.

Ma prima di capire quale social network inserire nella tua strategia di comunicazione, devi conoscere gli esercizi di scrittura e i segreti , per imparare a vedere il web come la nuova miniera dell’etica della comunicazione.

Per farlo vogliamo porre alla tua attenzione un testo di Mariagrazia Villani, laureata in architettura , ma di professione copywriter, dal titolo 𝗜𝗹 𝗴𝗶𝗼𝗿𝗻𝗮𝗹𝗶𝘀𝘁𝗮 𝗱𝗶𝗴𝗶𝘁𝗮𝗹𝗲 𝗲̀ 𝘂𝗻𝗼 𝘀𝘁𝗶𝗻𝗰𝗼 𝗱𝗶 𝘀𝗮𝗻𝘁𝗼. 𝟮𝟳 𝘃𝗶𝗿𝘁𝘂̀ 𝗱𝗮 𝗰𝗼𝗻𝗼𝘀𝗰𝗲𝗿𝗲 𝗽𝗲𝗿 𝘀𝘃𝗶𝗹𝘂𝗽𝗽𝗮𝗿𝗲 𝘂𝗻 𝗰𝗼𝗺𝗽𝗼𝗿𝘁𝗮𝗺𝗲𝗻𝘁𝗼 𝗲𝘁𝗶𝗰𝗼, edito FlaccovioEditore.

La domanda che si pone Mariagrazia è semplice.

L’etica nella comunicazione digitale è scomparsa?

Andando controcorrente c’è qualcuno che dice no.

A dire no, è proprio l’autrice del libro che andando controcorrente, pensa che sia proprio la rete a permettere ai giornalisti e, in senso più ampio, ai comunicatori di esercitare delle virtù morali.

Colui che comunica oggi suoi social, il creator, il blogger, il giornalista o l’influencer è chiamato a riflettere sul suo agire comunicativo sul web e a tirarsi su le maniche della coscienza.

Ecco cosa uno stralcio del testo: Il web non è così brutto come lo si dipinge. E giornalisti non sono degli avventurieri da tastiera, dei balordi venduti al primo offerente o di frivoloni pettegoli senza un briciolo di testa, come spesso si pensa.” 

Se ti senti ferrato su questo argomento o vuoi condividere un case history o un progetto su questo tema, proponici un tuo speech e diventa relatore del venerdì a Spazio Daruma

Spazio Daruma infatti mette a disposizione di imprenditori e professionisti il coworking una volta a settimana, il venerdì, per raccontare la propria idea di business o far uno speech focalizzato sulle proprie competenze.

Se hai voglia di raccontar la tua, iscriviti gratuitamente qui e diventa il relatore del venerdì.

Fai del tuo lavoro il momento migliore della tua giornata.

Tutto lo spazio che vuoi, quando vuoi! Chiamaci

0881.373062