Il coworking è la soluzione ideale per i lavoratori liberi professionisti oggi giorno.

Lavorare in ufficio può essere anche divertente nel caso in cui si condivida il luogo di lavoro. Nello specifico, questa pratica è detta di coworking e ogni anno centinaia se non migliaia di imprese lo utilizzano per svariati motivi, non solo di natura economica ma anche per ragioni di comodità e immediatezza. Inoltre, il coworking ideale è anche il luogo dove è possibile creare uno spazio vivace per conoscere persone operanti nello stesso ambito e avviare collaborazioni di spessore e remunerative, soprattutto per freelancer e lavoratori autonomi. Fondamentalmente, il coworking nasce appunto per questa categoria di persone, le quali sono spesso confinate a casa per lavoro e non riescono a scindere fra il privato e il luogo di lavoro, finendo per commisstionare le due cose e passare le giornate fra letto e computer, probabilmente in pigiama preso fra noia e solitudine.

pausa caffè
Collaborazione fra coworkers

I tratti caratteristici del coworking ideale

Ciò che rende sempre più appetibile e richiesto il coworking non è nient’altro che la possibilità, offerta alla persone che accedono a questi servizi, di poter trovare spazi dove coltivare la loro creatività senza il rischio di isolarsi dal mondo. Inoltre, la presenza di altre persone permette di poter organizzare eventi e networking di imprese o lavoratori. Lo spazio di coworking ideale, infatti, è un luogo soprattutto di socialità dove si incontrano persone che fanno spesso lo stesso lavoro e con cui è possibile stringere amicizie e altre relazioni. Inoltre, lo scambio di idee può trasformarsi in opportunità di formazione e crescita che altrimenti non sarebbero possibili su altri lidi e da altre parti.

Il coworking Spazio Daruma giardino di idee e condivisione fra coworkers

Un altro effetto fondamentale del coworking è quello di essere una grande opportunità per la produttività. Avere uno spazio fisico – seppur condiviso con gli altri – permette innanzitutto il confronto delle idee e, dove possibile, anche la nascita di collaborazioni professionali mirate ad incrementare e migliorare la qualità del lavoro. Inoltre, ti permette di ricevere i clienti in uno studio arredato e di classe, tagliando al contempo i costi di mantenimento – aggregandoli in un semplice versamento unico mensile – e con tutto l’arredo necessario a renderlo un vero e proprio ufficio: cancelleria, tavolini, scrivania etc.

Le comodità del coworking per i liberi professionisti

Da ultimo ma non meno importante, è fondamentale sottolineare come molte sedi di coworking offrono servizi e comfort di alto livello: non solo macchinette del caffè ma anche caffetteria interno, stanze relax e palestre con mezzi da utilizzare in autonomia. In poche parole, trasforma le tue pause dal lavoro in veri e propri momenti di svago che altrimenti sarebbe impossibile provare a casa. Da ultimo, ci si sente parte di una comunità, intrecciando rapporti interpersonali e lavorativi in maniera del tutto naturale, dovuti alla vicinanza fra le persone. La sintesi perfetta di tutto ciò che racchiude il coworking è, fondamentalmente, in questi piccoli vantaggi.

Provarlo è il modo migliore per apprezzarlo e i benefici saranno evidenti fin dalle prime settimane.

Curioso di saperne di più sul coworking come soluzione ideale per i liberi professionisti?

Vieni a trovarci durante l‘OpenWeek di Spazio Daruma dal 2 al 5 novembre a Foggia.

Maggiori informazioni qui

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *